catalogo » le collane « indietro




Cicero relegatus et Cicero revocatus
Dialogi festivissimi
di Ortensio Lando
a cura di Elisa Tinelli


collana: Duepunti n. 50
2017
pp. XII-168
ISBN 9788874705818




L’arte (come pure la vita) è continuità. Una riflessione umanistica sul tema dell’imitazione letteraria.

DISPONIBILE eBOOK IN: formato PDF

(Potrai sempre toglierlo in seguito)
Disponibile in tre giorni € 16,00

PROFILO DELL'OPERA

Con il doppio dialogo Cicero relegatus et Cicero revocatus Ortensio Lando s’inserisce, assumendo una posizione interlocutoria, nell’acceso dibattito relativo al rapporto tra culto dell’eloquenza e pietà cristiana suscitato dalla pubblicazione, nel 1528, del Ciceronianus di Erasmo da Rotterdam. Mettendo in scena la paradossale condanna all’esilio dell’Arpinate da parte di taluni detrattori e il suo successivo ritorno in patria, Lando induce i lettori a guardare con ironia agli eccessi delle dispute che opponevano filociceroniani e anticiceroniani e, mentre affronta la vexata quaestio dell’imitazione, propone una pacata riflessione sulla difficoltà insita nel tentativo di coniugare l’amore per Cristo e la predilezione per la letteratura pagana.
Il volume propone il testo latino dei due dialoghi con traduzione italiana e commento critico.



CURATRICE

Elisa Tinelli
(1986) svolge ricerche di Filologia italiana presso il Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e culture comparate dell’Università degli Studi di Bari; è autrice di un’edizione del Panegyricus ad Philippum Austriae ducem di Erasmo da Rotterdam e di alcuni saggi dedicati ad aspetti e tematiche della cultura letteraria d’età umanistico-rinascimentale; ha collaborato, inoltre, alla pubblicazione del Ciceronianus di Erasmo per la Corona Patrum Erasmiana del C.E.S.U. di Torino.








Pagina società cooperativa: via Rocco di Cillo, 6 - 70131 - Bari - tel e fax 080 5031628 - p.iva 05632140728
pubblicità | privacy | sito ottimizzato in 800 x 600 | copyright 2017