Dio, la vita, il nulla

‘L’evoluzione creatrice’ di Henri Bergson a cento anni dalla pubblicazione

di Giusi Strummiello

Collana Biblioteca filosofica di Quaestio, n. 7
ISBN 978-88-7470-056-1

2008

pp. 168

Un bilancio critico su L’evoluzione creatrice di Bergson, un classico della filosofia del ‘900, a cento anni dalla pubblicazione.

PROFILO DELL’OPERA

Cosa può dirci ancora un testo a cento anni dalla sua prima apparizione? È intorno a questa domanda che si è tenuto a Bari, il 4 maggio 2007, un Colloquio internazionale dedicato a L’evoluzione creatrice di Henri Bergson nel centenario della pubblicazione. Questo volume ne raccoglie gli interventi che hanno cercato, da angolazioni e prospettive differenti, di prendere in considerazione il rapporto, in Bergson, tra Dio, la vita e il nulla. Il risultato è un confronto tra specialisti in senso stretto del pensiero bergsoniano (Frédéric Worms, Rocco Ronchi) e studiosi che si sono misurati con l’eredità del filosofo francese a partire da interessi teoretici o storiografici diversi (Jean-Marc Narbonne, Rudolf Bernet, Roland Breeur, Giusi Strummiello). Il Colloquio di Bari si è svolto – in parallelo con quello tenutosi a Lecce nella giornata successiva – nell’ambito delle manifestazioni per l’«Année Bergson» coordinate dalla Société des Amis de Bergson.

AUTORI

Rudolf Bernet è Full Professor alla Katholieke Universiteit Leuven, Belgio. Roland Breeur insegna alla Katholieke Universiteit Leuven, Belgio. Jean-Marc Narbonne è Professore di Filosofia all’Università di Laval, Québec, Canada. Rocco Ronchi è Professore Ordinario di Filosofia teoretica all’Università de L’Aquila e docente di Arti visive al CLEACC dell’Università Bocconi di Milano. Giusi Strummiello è Professore di Filosofia della religione e di Teorie e pratiche filosofiche all’Università di Bari. Frédéric Worms è Professore di Histoire de la philosophie française contemporaine all’Università Lille III – Charles De Gaulle, Direttore del Centre international d’étude de la philosophie française contemporaine (CIEPFC) all’École Normale Supérieure e Presidente della Société des Amis de Bergson.

CURATRICE

Giusi Strummiello insegna Filosofia della religione e Teorie e pratiche filosofiche all’Università di Bari. Si è occupata prevalentemente del pensiero di Heidegger e Schelling e dello statuto della filosofia in rapporto al problema della violenza, pubblicando tra l’altro i volumi L’altro inizio del pensiero. I «Beiträge zur Philosophie» di Martin Heidegger (Bari 1995), Il Logos violato. La violenza nella filosofia (Bari 2001), e curando la traduzione italiana commentata delle Ricerche filosofiche sull’essenza della libertà umana di Schelling (Milano 2007). Per le Edizioni di Pagina ha pubblicato L’idea rovesciata. Schelling e l’ontoteologia (2004).


DISPONIBILE
Generalmente spedito entro 3 giorni dall'ordine

€13,00
IVA inclusa

ISCRIVITI ORA

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su news, eventi e nuovi libri in uscita.

DELLO STESSO AUTORE