Il film etnografico in Italia

di Francesco Marano

Collana Etnografie, n. 1
ISBN 978-88-7470-046-2

2007; I rist. 2011; II rist. 2014

pp. XII-172

Una proposta storiografica esauriente, dai primi del '900 a oggi, sulla produzione del film etnografico in Italia.

PROFILO DELL’OPERA

Nel solco di una rinascita dell’interesse verso il film etnografico e l’antropologia visuale, il volume presenta una ricostruzione dei rapporti fra etnografia e film in Italia, così come si sono sviluppati nel corso del tempo dentro e fuori l’accademia. Dopo aver segnalato quelli che di volta in volta sono stati considerati antecedenti o tentativi pionieristici, l’autore descrive la stagione “demartiniana”, le iniziative legate alla figura di Diego Carpitella e quelle promosse dalla televisione, da istituzioni e centri di ricerca, per arrivare fino ai giorni nostri. Percorrendo la storia del film etnografico in Italia, l’autore presenta i maggiori contributi teorici prodotti all’interno della riflessione sull’antropologia visuale e il film etnografico, segnala autori e opere, e individua gli elementi che hanno determinato la retorica visiva e l’approccio etnografico nel corso delle diverse fasi storiche.

AUTORE

Francesco Marano insegna discipline etnoantropologiche all’Università della Basilicata. L’antropologia visuale è uno dei suoi principali campi di studio e ricerca, insieme alle storie di vita, alle rappresentazioni autoetnografiche e alle feste religiose, temi su cui ha pubblicato articoli e volumi.


RECENSIONI



DISPONIBILE
Generalmente spedito entro 3 giorni dall'ordine

€13,00
IVA inclusa

ISCRIVITI ORA

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su news, eventi e nuovi libri in uscita.