Archivio di Etnografia

1-2/2011 (numero doppio)

Collana Archivio di Etnografia
ISBN 978-88-7470-232-9

Direttore responsabile: Ferdinando Mirizzi

2013

pp. 224

Fascicolo monografico nel decennale della scomparsa di Pietro Sassu

Abbonamento (2 numeri)
• Italia: € 26,00
• Istituzioni: € 32,00
• Estero: € 40,00
Per abbonarsi (o richiedere singoli numeri) rivolgersi a Edizioni di Pagina: clicca qui

LA RIVISTA

Il numero doppio dell’annata 2011 dell’«Archivio di Etnografia» è interamente dedicato alla figura intellettuale e all’attività scientifica di Pietro Costantino Sassu, che della rivista è stato il primo direttore. Il fascicolo si collega all’iniziativa che la Facoltà di Lettere e Filosofia e il Dipartimento di Scienze Storiche, Linguistiche e Antropologiche dell’Università della Basilicata vollero organizzare a Potenza e a Matera, con la collaborazione dell’Associazione Archivi Sassu e della Fondazione Banco di Sardegna, nei giorni 25 e 26 ottobre 2011 per ricordare Pietro Sassu e che vide protagonisti molti di coloro che hanno poi contribuito alla realizzazione del presente numero della rivista.

CONTENUTO DEL NUMERO 1-2/2011 (numero doppio)

Allo scopo di definire innanzitutto il quadro di contesto delle molteplici attività di Sassu, dei suoi temi di ricerca, dei luoghi in cui egli aveva operato nella sua intensa attività di studioso, del ruolo da lui rivestito negli studi italiani di etnomusicologia e storia della musica, Francesco Giannattasio, Luisa Zanoncelli e Giulio Angioni propongono ricordi, riflessioni e spunti critici, ciascuno dal proprio punto di vista e sulla base delle esperienze condivise con lo studioso sardo in tempi e situazioni diverse. Nella sezione “Saggi” è pubblicato l’ultimo lavoro di Sassu, un importante scritto rimasto per lungo tempo inedito, dal titolo Dall’etnofonia all’etnomusicologia. Un secolo di studi sulla musica popolare italiana, mentre in “Etnografie” Renato Morelli presenta un dettagliato resoconto dell’attività, di ricerca e di divulgazione, svolta da Pietro Sassu in Trentino dal 1976 al 2001. La sezione “Repertori” accoglie un contributo di Giancarlo Palombini e Daniele Parbuono sulle rappresentazioni di “Sega la vecchia” in Umbria. Al film Il Maggio delle Mondine, realizzato da Francesco Marano nel 2011, è dedicata la sezione “Sequenze”, mentre Nicola Scaldaferri ricostruisce in “Storie”, sulla base di materiali documentari in suo possesso, una indagine sulla musica tradizionale lucana che Sassu promosse e la Regione Basilicata finanziò nel 1997. Il fascicolo si chiude con la trascrizione, a cura di Maurizio Agamennone e Maria Carmela Stella, degli interventi alla Tavola Rotonda su “La ricerca etnomusicologica di Pietro Sassu”, svoltasi a Matera il 26 ottobre 2011, e con una riflessione di Eugenio Imbriani sul volume La rasgioni in Gallura. La risoluzione dei conflitti nella “cultura degli stazzi” di Simone Sassu.


INDICE ED ABSTRACTS



DISPONIBILE
Generalmente spedito entro 3 giorni dall'ordine

€26,00
IVA inclusa

ISCRIVITI ORA

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su news, eventi e nuovi libri in uscita.

DELLO STESSO AUTORE O CURATORE