Di versi diversi

di Alessandro Cobianchi

Collana LEBELLEPAGINE, n. 11
ISBN 978-88-7470-610-5

2018
pp. 184

Diciotto storie per provare a raccontare, con lieve umorismo, il tempo del cambiamento. 

PROFILO DELL’OPERA

«L’umorismo è la tenerezza della paura». Nelle parole del disegnatore Mordillo l’intento di chi ha scritto questo libro. La diversità è il filo conduttore dei racconti che da di versi son diventati diversi.
Una passeggiata fra i vicoli della vita con la voglia, nonostante tutto, di conservare leggerezza e ironia.

AUTORE

Alessandro Cobianchi, nato a Brindisi, vive fra Bari e il viaggio. Avvocato e formatore. Una vita nell’associazionismo e nelle forme organizzate della partecipazione. Impegnato sui temi della legalità democratica, delle migrazioni e dei diritti. Mantiene un approccio curioso e appassionato alle vite che incontra. Ha pubblicato saggi, articoli e ricerche sui temi dell’antimafia sociale, dei rifugiati, del carcere, e il racconto Primavera nella raccolta Non a caso (2017).


RECENSIONI



DISPONIBILE
Generalmente spedito entro 3 giorni dall'ordine

€15,00
IVA inclusa

ISCRIVITI ORA

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su news, eventi e nuovi libri in uscita.