Il castello di Elsinore

72/2015

Collana Il castello di Elsinore
ISBN 978-88-7470-407-1

Direttore responsabile: Paolo Bertinetti 

2015

pp. 144

Dal 1988 «Il Castello di Elsinore» è una delle riviste accademiche di spettacolo più autorevoli e con maggiore regolarità di pubblicazione.

Abbonamento (2 numeri)
• Italia: € 35,00
• Istituzioni: € 39,00
• Estero: € 60,00
Per abbonarsi (o richiedere singoli numeri) rivolgersi a Edizioni di Pagina: clicca qui

LA RIVISTA

«Il castello di Elsinore» è una rivista semestrale di teatro profondamente radicata nell’Università italiana. Nata nel 1988, la rivista raccoglie nel suo comitato direttivo quasi la metà degli ordinari di Storia del teatro in Italia e illustri studiosi di università straniere. La rivista è articolata in tre sezioni (talvolta quattro): la prima, intitolata Saggi, comprende rigorosi studi critici su personaggi e opere della storia del teatro e dello spettacolo; la seconda, Materiali, raccoglie e cura documenti, lettere e riflessioni di poetica; la terza, Spettacoli (e/o Libri), recensisce e analizza gli avvenimenti più significativi della stagione teatrale italiana e straniera. I temi di cui la rivista si occupa sono svariati e attraversano l’intera storia del teatro europeo, dal teatro greco alla Commedia dell’Arte, dal teatro rinascimentale italiano al teatro nordico di Ibsen e Strindberg, dal simbolismo europeo a Pirandello.

INDICE DEL NUMERO 72/2015

SAGGI Il codice visivo nella composizione spettacolare della tragedia ateniese: tra teoria poetica e pratica materiale, di Manlio Marinelli / Ékphrasis shakespeariane. Hermione: la vita nel capolavoro, di Giuseppe Leone / Se a innamorarsi è la regina: la Didone abbandonata di Pietro Metastasio, di Arianna Frattali / «La mia bocca è un altare / dove il tuo bacio è Dio!». Un moderno incantamento d’amore nella Manon Lescaut pucciniana, di Lucia Daniela Salamone / Processo vs prodotto? Uno sguardo retrospettivo sui rapporti fra teatro, scuola e animazione, di Fabrizio Fiaschini / Attraversare i confini: studi di storia dei teatri. Il caso di Lipsia come esempio di una prospettiva metodologica, di Gerda Baumbach / SPETTACOLI I Sei personaggi di Lavia, geniale regista-drammaturgo, di Roberto Alonge


INDICE



ABSTRACTS



DISPONIBILE
Generalmente spedito entro 3 giorni dall'ordine

€18,00
IVA inclusa

ISCRIVITI ORA

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su news, eventi e nuovi libri in uscita.

DELLO STESSO AUTORE